Sommario della pagina:
stampa questa paginastampa questa pagina
Personalizza lo stile

Eremo - Provincia di Pescara

Sant'Angelo di Lettomanoppello

Comune:  Lettomanoppello
Tipologia:  Eremo
Come arrivare:  A24/A25 RM-PE uscita Alanno-Scafa/ proseguire in direzione Scafa/ Lettomanoppello da Napoli: A1 NA-RM uscita Caianello/ seguire indicazioni per Castel di Sangro/ Roccaraso/ Sulmona/ A25 direzione Pescara uscita Alanno-Scafa/ proseguire in direzione Scafa/ Lettomanoppello
Notizie:  Sotto le cave di pietra del paese di Lettomanoppello si apre un alto androne diviso in due da uno sperone roccioso. Si tratta dell'eremo di Sant'Angelo. La struttura è larga circa 22 metri e profonda 8 metri. Al centro, su uno zoccolo murario, sta la statua di San Michele Arcangelo, poggiata su un capitello posto su una cattedra in pietra. La statua, risalente al XIII secolo, è opera di maestranze che operarono anche nella Chiesa di San Tommaso a Caramanico. Le somiglianze con sculture presenti in questa chiesa fanno supporre che la statua, prima collocata nella chiesa, sia stata trasferita nell'eremo in un secondo momento. All'interno dell'androne sono ancora visibili i resti di un piccolo ambiente, limitato da un recinto rettangolare e pavimentato con lastre di pietra, definito il letto di Sant'Angelo, che può essere il sito di un'antica chiesa. A conferma di questa supposizione sta una relazione del 1844 nella quale si parla di "una chiesa...ma tutta rovinata" nella quale "anni addietro...il popolo nel giorno 8 maggio si portava processionalmente". La chiesa doveva essere di piccole proporzioni. Di essa oggi restano solo alcune tracce delle fondamenta, ma l'esistenza della fonte, della grotta e di un'assidua presenza pastorale fanno pensare alla presenza di un luogo di culto.
Informazioni:  Municipio tel. 085.8570134/ 8570755, email: comunelettomanoppello@tin.it
Stato di agibilità:  Agibile
Lettomanoppello, Eremo di Sant'Angelo, resti dell'antica chiesa
Lettomanoppello, Eremo di Sant'Angelo, grotta