Sommario della pagina:
stampa questa paginastampa questa pagina
Personalizza lo stile

Organi Provincia di Chieti

Organo della chiesa di S. Lorenzo Martire

Comune:  Gamberale
Come arrivare:  A24/A25 RM-PE uscita Pratola Peligna-Sulmona/ proseguire in direzione Roccaraso/ Rivisondoli/ Palena/ Gamberane A1 NA-RM uscita Caianello/ seguire indicazioni per Castel di Sangro/ Roccaraso/ Rivisondoli/ Palena/ Gamberale
Notizie:  L'organo della chiesa di S. Lorenzo Martire a Gamberale fu costruito nel 1850 da Gennaro e Nicola d'Onofrio (v. Scheda autore), come riportato anche in un cartiglio manoscritto a inchiostro presente sul fondo della secreta del somiere maestro: "Anno Domini 1850 trigesima die Septembris Gamberali / Frates Ianuarius et Nicolaus D'Onofrio oppidi Caccaboni hoc Organum, / sub cura Economi Curati D. Donati Pollice, fecerunt. A. D. fut. M". Lo strumento č ubicato sopra il portale d'ingresso della chiesa, in una cantoria in muratura sorretta da due colonne, con parapetto mistilineo corniciato e decorato con strumenti musicali in stucco bianco. La cassa di legno, indipendente, presenta un prospetto tripartito diviso da paraste ornate da motivi vegetali, con ricche decorazioni lignee e festoni di legatura intagliati e dorati. Il prospetto si presenta suddiviso in tre campate, con 25 canne in stagno formanti tre cuspidi (9+7+9) ed appartenenti al Principale dal Re2; esse presentano bocche allineate, profilo piatto e labbro superiore a mitria. La tastiera, non originale, č composta da 50 tasti (Do1-Fa5 con prima ottava corta), con diatonici in bosso con frontalini lavorati a semicerchi concentrici e cromatici laccati in nero. La pedaliera, originale, č a leggio con 8 pedali (Do1-Si1 con prima ottava corta), costantemente unita alla tastiera. I registri si trovano direttamente sulla cassa e sono disposti su due colonne al lato destro della tastiera; sono azionati da tiranti con pomelli in ottone tornito; i cartellini sono assenti. Il tiratutti ha il comando a tirante con pomello in ottone tornito azionante le file del ripieno a partire dall'Ottava e due pedali di legno affiancati posti a destra della pedaliera. All'interno della cassa č presente un mantice a cuneo con 5 pieghe, azionabile sia manualmente a leva o con elettroventilatore. Il somiere maestro č del tipo a tiro, in noce, chiuso da tre ante e con all'interno 53 ventilabri a cuneo; le stecche sono 7. Il crivello č di legno e la bocca delle canne interne č posta sotto di esso. Lo strumento č perfettamente suonabile e si presenta in ottimo stato di conservazione grazie anche al restauro condotto nel 1998 dalla ditta Ghilardi Glauco.
Informazioni:  Municipio tel. 0872-946764
Gamberale, chiesa di S. Lorenzo Martire, prospetto dell'organo