Sommario della pagina:
stampa questa paginastampa questa pagina
Personalizza lo stile

Registro Regionale degli organismi operanti per la Pace e per i Diritti Umani

"A little cooperation always helps"In applicazione della legge regionale n. 29 del 2005 "Promozione e diffusione di una cultura dell'educazione alla pace a ei diritti umani" è in fase di istituzione in questi giorni il "Registro regionale degli organismi operanti per la Pace e per i Diritti Umani" della Regione Abruzzo.
L'Istituzione del registro segna un ulteriore passo verso una sempre più stretta collaborazione con le parti sociali e con le realtà associazioniste che ormai rivestono un ruolo fondamentale nella costruzione della realtà nella quale ci muoviamo. Negli ultimi tempi si è avvertita in effetti la necessità di dare il giusto riconoscimento istituzionale ad un settore della vita che assorbe sempre più energie e risorse sta producendo delle notevoli ricadute positive non solo sul territorio regionale ma spesso anche al di là di ogni confine.
Il nuovo registro regionale rientra in un più ampio progetto che intende favorire il radicamento nella comunità abruzzese di una cultura attenta alle problematiche sociali connesse ai principi di libertà e solidarietà umana. L'intero progetto, nel quale rientra anche il premio "Abruzzo per la Pace e i diritti umani", ha il suo fulcro nel Comitato Permanete per la Pace e i diritti umani, nel quale l'associazionismo civile e le rappresentanze istituzionali lavorano sinergicamente. Infatti l'istituzione del registro non solo attiverà un canale privilegiato di comunicazione con le associazioni solidali, ma permetterà a quest'ultime di partecipare attivamente ai lavori e alle iniziative promosse dal Comitato. A tal fine, dopo l'iscrizione al registro si procederà all'elezione di 5 rappresentati degli organismi censiti che entreranno a far parte a pieno titolo del Comitato Permanete per la Pace e i Diritti Umani delle Regione Abruzzo.
Gli organismi operanti sul territorio regionale che intendono iscriversi al registro devono possedere i seguenti requisiti:
  • assenza di fini di lucro;
  • prevedere nello statuto, tra gli scopi sociali, in forma espressa e con carattere prevalente e/o esclusivo, iniziative di solidarietà, di costruzione della pace, di gestione dei conflitti, di cooperazione, di salvaguardia dei diritti umani, di difesa popolare nonviolenta e di disarmo;
  • prevedere un ordinamento interno a base democratica;
  • essere costituite legalmente da almeno un anno.

Avviso

È convocata la riunione dei rappresentati delle associazioni iscritte al registro degli organismi di cui al Decreto del presidente della Giunta Regionale n. 130 del 21 novembre 2007 sul seguente ordine del giorno:
1. Linee guida per la promozione e diffusione di una cultura di educazione alla Pace e ai Diritti Umani
2. Designazione di 5 rappresentanti degli Organismi iscritti al registro quali membri del Comitato Permanente per la Pace e i Diritti Umani (L.R 29/2005 - Art. 5)
3. Varie ed eventuali
La riunione si terrà giovedì 28 febbraio 2008 alle ore 16:00 presso la sala Azzurra (piano terra) del Palazzo della Giunta Regionale in Viale Bovio 425 a Pescara.

Avvisi

VIII edizione del Concorso di Poesia in dialetto ''Vie della Memoria Vittorio Monaco''

''In generale, siamo portati ad associare la memoria alla nostalgia. Il verbo ricordare suona come sinonimo di rimpiange...

Nuovi indirizzi di posta elettronica per le Biblioteche regionali di L'Aquila, Chieti, Pescara e Teramo

Si segnala che sono utilizzabili nuovi indirizzi di posta elettronica per le Biblioteche regionali ''Salvatore Tommasi'...

Bridges Across Culture

Bridges Across Culture è un Congresso Internazionale sull'Arte e sulle Scienze Umanistiche che quest'anno si svolgerà i...

Valid CSS!

Valid XHTML 1.0!