Sommario della pagina:
stampa questa paginastampa questa pagina
Personalizza lo stile

Fontane Provincia di Chieti

Rosone della Cattedrale di San Leucio

Comune:  Atessa
Come arrivare:  A24/A25/A14 RM-PE uscita Val di Sangro/ proseguire lungo la SS 154 direzione Atessa da Napoli: A1 NA-RM uscita Caianello/ seguire indicazioni per Castel di Sangro/ Villa S. Maria/ Bomba/ Atessa
Notizie:  La cattedrale di San Leucio ad Atessa dimostra una struttura preesistente alla scuola lancianese del Petrini, struttura probabilmente riconducibile al X-XI secolo periodo in cui a partire dal 1027 si attestano i primi documenti. L'interno dell'edificio ed il prospetto principale subiscono profonde trasformazioni in epoca barocca rispondenti al nuovo stile. Ma il restauro eseguito nel 1935, con l'eliminazione dell'apparato decorativo barocco ripropone le antiche sembianze in cui sono ancora evidenti i segni delle varie sovrapposizioni. Varie epoche di costruzione sono leggibili sulla cortina laterizia di mattoni posti in piano nella zona inferiore del prospetto, in cui anche influenze della scuola pugliese del tempo di Federico II sono ravvisabili nei tre portali. Mentre il raffinato rosone del 1312, che spicca su una zona di mattoni disposta a spina, testimonia l'appartenenza alla scuola lancianese del Petrini per le somiglianze con le rose di Lanciano e Larino. La ruota č posta sopra un tratto di apparecchio in pietra concia, racchiusa entro una mostra intagliata a motivi vegetali e un archivolto aggettante decorato da punte di diamante, poggiante su colonnine pensili sorrette da leoni stilofori. Il traforo si compone di colonnine tortili radiali sulle quali imposta una doppio giro di archetti trilobati contrapposti. La finestra č sormontata da un'edicola contenente l'Agnello crucigero e fiancheggiata da quattro nicchie con i simboli degli Evangelisti. I portali laterali sono sovrastati da semplici oculi.
Informazioni:  Municipio tel. 0872 - 850421
Per approfondimenti:  scheda della Chiesa
CH, Atessa, Cattedrale di San Leucio
CH, Atessa, Cattedrale di San Leucio, particolare della facciata
CH, Atessa, Cattedrale di San Leucio, rosone